fbpx
INTENSIVE TRANSFORMING YOGA 250H TEACHER TRAINING 2021: PREZZO "EARLY BIRD" ENTRO 30 NOVEMBRE

Workshop: La Dea Guerriera: riconnettersi alla FORZA e al Potere del Sacro

MASTER CLASS
Shakti Way – Lo Yoga del Sacro Femminile
Gli innumerevoli volti della Dea Guerriera
C’è POTERE sul tuo Cammino?
Incarna il pieno POTERE femminile, oltre il vittimismo e la manipolazione
Domenica 15 novembre RAMAYOGA ON LINE
h 10.30-13
Durga, Andraste, Anut, Atena, Bast, Badb, Bellona, , Kali, Chandi, Enyo, Freya, Macha, Menhit, Minerva, Morrigan Nike, Pele, Sekhmet, Ra, Victoria.
Ma ce ne sono MOLTE MOLTE MOLTE DI PIU’.
Le Dee Guerriere difendono il loro sentire profondo e sono la personificazione della donna ben radicata nella sua FORZA e dell’archetipo del femminile SANO E SVEGLIO.
Le Dee Guerriere rappresentano la forza fisica e la capacità di proteggere e lottare per i propri diritti e quelli degli altri. Il femminile Guerriero rimane connesso al Cuore e al Grembo. Non è interessato né alla propria supremazia né a vincere a tutti i costi, né a sacrificare affetti e cura per nessuna causa.
Ti accorgi che la castrazione dell’energia sessuale femminile c’entra eccome con la perdita del potere della Dea Guerriera? Ritrovare e liberare la potenza della sessualità femminile è chiave nel lavoro di liberazione della FORZA della Dea Guerriera…
Questa MasterClass sarà la prima di una serie con cui lavoreremo sulla reintegrazione (OGGI ASSOLUTAMENTE URGENTE!!) di questa energia psichica perduta.
Lavorare per reintegrare la DEA GUERRIERA ti permetterà di liberarti da moltissimi atteggiamenti disfunzionali quali vitimismo, insicurezza, assenza di autostima, manipolazione, passività e dipendenza.
TI SARA’ MOLTO UTILE SE:
1) Se senti il bisogno di ritrovare questo spirito Guerriero per aiutarti a esprimere i tuoi bisogni e a stabilire sani confini personali: tornerai ad avere POTERE e lascerai finalmente andare il ruolo della vittima.
2) Se hai un senso di te stessa troppo forte e duro e sei eccessivamente orgogliosa delle vittorie che hai ottenuto. Il lato oscuro di questa Dea potrebbe chiederti di riflettere onestamente sul costo di queste “vittorie”. Le hai ottenute a spese di altri o forse ancora più dolorosamente a spese del tuo femminile più delicato?
La MasterClass prevede flussi di movimento consapevole, danza rituale, formule magiche, visualizzazioni, utilizzo del TAMBURO personale, kriya e mudra di riconnessione con l’archetipo Dea Guerriera, rituali, mantra chanting e bija mantra che istalleremo nel corpo e ascolto di storie che riattiveranno la nostra memoria ancestrale al nostro potere perduto.
Abiti comodi, colore ROSSO o NERO ideale.
Con Liladevi Marialaura Bonfanti
Per info e iscrizioni: om@ramayoga.it
°°°°°°°
Dal femminile tossico al Femminile Sacro.
L’energia Femminile Sacra pienamente realizzata è intuitiva, nutriente, ricettiva, autentica, compassionevole e creativa. L’aspetto tossico del femminile, molto spesso sottovalutato, è il VITTIMISMO: la donna-vittima è insicura, manipolatrice, passiva e co-dipendente.
Questa femminilità è tossica. La sua energia incontra SEMPRE il maschile tossico, ovvero uomini aggressivi, dominanti, violenti e spietati.
Questa femminilità tossica è ciò che la maggior parte di noi conosce come femminilità, o femminilità tradizionale. E si basa sulla convinzione del “patriarca” di come dovrebbe essere una donna, come dovrebbe comportarsi e cosa dovrebbe e non dovrebbe fare.
E come dovrebbe essere una donna?
Facile. Una donna dovrebbe essere gentile, educata e parlare dolcemente. Mite e “piccola”; decisamente più piccola di lui. Il suo corpo dovrebbe adattarsi all’attuale definizione di bellezza, snella o sinuosa, ma solo nei posti giusti, ovviamente. I peli del corpo dovrebbero essere rimossi e i suoi capelli e il trucco dovrebbero essere perfettamente “curati”.
E poiché queste definizioni di femminilità sono in continua evoluzione, diventa sempre più sfinente stargli dietro. Poi una donna dovrebbe avere una relazione, preferibilmente essere sposata e avere figli. Dovrebbe essere in grado di cucinare, pulire e badare a una casa.
Questi sono diventati i parametri per determinare se una donna è “buona” o “cattiva”.
Ci sono stati momenti bui nella storia che hanno instillato paura in tutte noi: ci siamo disconnesse dal nostro potere interiore e ci siamo rassegnate a questa finzione.
Questa idea di vera femminilità, che in realtà è una femminilità tossica, si è così radicata nella nostra mente con millenni di condizionamento sociale, che la maggior parte di noi crede ancora che questo sia ciò che la femminilità è veramente.
Le donne ne sono prosciugate, mentre gli uomini giudicano questa femminilità debole e inferiore.
In realtà mi sembra che purtroppo, ancora oggi, né uomini né donne conoscono il VERO potere del Femminile Sacro nel suo aspetto di luce. E le donne non sono consapevoli che questo potere è oggi più che mai a portata di mano.
Ti accorgi di quanto forte è il condizionamento sessista ancora oggi? I fatidici ruoli di genere sono ancora qui, li vedi? Ci rendono piccole, insicure e spaventate.
A cosa ti sei conformata, a quali regole non dette ti stai adeguando?
Ogni volta che progettiamo e viviamo una vita basata sulle aspettative di qualcun altro, ci allontaniamo dal nostro potere. Limitiamo la nostra crescita. E ci sentiamo rigide e costrette in una vita che non abbiamo veramente scelto. E scatta quasi in automatico il vittimismo, l’insicurezza, la manipolazione e la tendenza al lamento.
Questa è la vera minaccia all’emergere della femminilità Sacra.
Rifletti sulle “scelte” che hai fatto nella tua vita e sui tuoi valori oggi.
Erano veramente tue le scelte o hai fatto ciò che “dovevi”? Stavi semplicemente seguendo un percorso che era già stato tracciato per te, come una scia di caramelle che attirano una bambina in pericolo?
E che ne dici di oggi.
Cosa significano per te femminilità e femminilità sacra?
Da cosa trai la tua autostima?
C’è POTERE nel tuo Cammino?
E come ti stai presentando nel mondo?